STADIO LUIGI FERRARIS
Il 22 gennaio 1911 venne inaugurato il nuovo stadio di Marassi.
Il terreno di gioco è però tracciato in direzione est-ovest, risultando perciò perpendicolare al torrente Bisagno, oggi ricoprirebbe più o meno l'area della gradinata sud dell'attuale Luigi Ferraris. Il 14 maggio di quell'anno una nuova inaugurazione per il nuovo stadio nella sua definitiva disposizione e cioè con il lato più lungo parallelo al Bisagno.
Dati ufficiali parlano di due tribune riparate dal sole e dalla pioggia per una capienza totale (compresi i parterre) di circa 25.000 spettatori
Uno stadio che ricordava molto da vicino gli impianti inglesi e che fu subito considerato il migliore d'Italia.
Pur rimanendo nella sua antica sede nel 1990 in occasione del Campionato del Mondo
 disputato in Italia, è stato completamente ricostruito. Lo stadio sportivo che ospita le due massime squadre genovesi, Genoa e Sampdoria è intitolato a Luigi Ferraris, giocatore del Genoa  caduto eroicamente durante la prima guerra mondiale.

 


Prima squadra ufficiale 1946
clicca qui per saperne di più

COME ARRIVARE ALLO STADIO

     Uscita Genova-Est: proseguire direzione Stadio 1 km dall'uscita autostrada.
  Scendere alla Stazione Genova-Brignole proseguire per circa 1 km direzione Stadio,
oppure in autobus n. 12 13 14 47 82
  Aereoporto Cristofolo Colombo 10 km di Taxi


HomePage